METEO &
WEBCAM

LIFTS &
SLOPES

 

unternehmen-header

STORIA DELL'AZIENDA

Siamo le Lienzer Bergbahnen.

L’unione fa la forza

La Hochstein GesmbH e la Zettersfeld AG sono sono le due aziende, unite sin dal 1971 sotto il nome di Lienzer Bergbahnen, che hanno costruito nel bel mezzo dell’Osttirol il più grande centro nevralgico per le esperienze inverali ed estive.

Nello stesso anno la milionesima persona è stata trasportata con i nostri impianti di risalita e da allora ci sono stati continui ampliamenti e ampliamenti per raggiungere gli attuali standard di sviluppo - per la nostra regione e per i nostri ospiti!

Oggi gli impianti di risalita di Lienz sono tra i comprensori sciistici e gli impianti di risalita estivi più attraenti dell'Austria.

Qui trovate tutti i momenti salienti e gli eventi degli ultimi dieci anni presso gli impianti di risalita Lienzer Bergbahnen:

 
1950 1960 1970 1980 1990 2000

1953

  • Fondazione della Hochstein Ges.m.b.H.
  • Costruzione della seggiovia per la Venedigerwarte (da 686m a 1.016m)
  • Costruzione del babylift sul Taxermoos
  • Ristrutturazione di due discese sciistiche
Image

1957

  • Riunione inaugurale della Zettersfeld Aktiengesellschaft
Image

1958

  • Iscrizione dell’azienda “Zettersfeldbahn Aktiengesellschaft” nel registro delle imprese
  • Messa in esercizio della Zettersfeldbahn
  • Costruzione dello skilift “Steinermandl” sullo Zettersfeld
Image

1959

  • Gara ad eliminazione slalom gigante sul Zettersfeld
Image

1961

  • Costruzione dello skilift “Idlboden” sullo Zettersfeld
  • Ristrutturazione dello “Zettersfeld-Stüberl” nel palazzo della stazione a monte
Image

1965

  • Organizzazione della Österreichische Seilbahntagung a Lienz
Image

1966

  • Costruzione dello skilift “Schoberköpfl” sullo Zettersfeld
Image

1967

  • Costruzione della nuova strada di accesso per la stazione a valle della Zettersfeldbahn
  • Acquisto dell’edificio alberghiero in costruzione presso la stazione a monte della Zettersfeldbahn
  • Inizio della ristrutturazione del ristorante montano
Image

1968

  • Ulteriore ristrutturazione dell’edificio alberghiero in costruzione sullo Zettersfeld
  • Costruzione della strada per la Hochsteinhütte
Image

1969

  • Ristrutturazione della Gamsabfahrt sullo Hochstein
  • Ampliamento del versante per slalom nell’area della stazione a valle della seggiovia Venedigerwarte
  • Corsa di coppa del mondo (slalom e slalom gigante) sul nuovo versante per slalom di Lienz dal 19 al 21 dicembre
Image

1970

  • Trattative di fusione tra la “Hochstein Ges.m.b.H.” e la “Zettersfeldbahn AG”
  • Costruzione della pista sullo Zettersfeld
  • Messa in esercizio della seggiovia “Venedigerwarte” da parte della Zettersfeldbahn AG
Image

1971

  • Modifica della ragione sociale “Zettersfeldbahn AG” in “Lienzer Bergbahnen AG”
  • Acquisizione della seggiovia per la Venedigerwarte della Hochsteinbahn Ges.m.b.H. da parte delle Lienzer Bergbahnen AG
  • Inizio della costruzione dello skilift per lo Hochstein
  • Modernizzazione della Zettersfeldbahn con la tecnica magneto-induttiva per il controllo delle funi metalliche
  • Costruzione di un’officina con garage per equipaggiamento sciistico sullo Zettersfeld
Image

1972

  • Ulteriore ampliamento dello Hochstein (2° sezione della seggiovia doppia) con discesa sul crinale, finanziato dall’azienda di promozione turistica di Lienz con messa a disposizione gratuita delle superfici necessarie per i tracciati degli skilift e le piste di discesa da parte del comune di Lienz e del comune di Leisach
  • Costruzione dello skilift “Moosetal-Leisach” da parte del comune di Leisach e presa in gestione da parte della Lienzer Bergbahnen AG
  • Collaudo dello skilift “Hochstein”
  • Raggiunto il 1° milione di passeggeri
  • L’azienda di promozione turistica di Lienz fa promozione nella Repubblica Federale Tedesca e in Austria con una trovata pubblicitaria spettacolare – la pista da sci a rotelle
  • Trattative tra l’azienda di promozione turistica di Lienz, il comune di Lienz e la Lienzer Bergbahnen AG per l’ampliamento dello Hochstein da parte dell’azienda di promozione turistica con la 2° e 3° sezione
Image

1973

  • Collaudo della seggiovia doppia Hochstein, 2° sezione – celebrazione di inaugurazione il 26 gennaio
  • Acquisizione della gestione della seggiovia doppia Schloßberg e dello skilift “Hochstein” da parte della Lienzer Bergbahnen AG
  • Costruzione dello skilift “Wartschenbrunn” sullo Zettersfeld – primo skilift automatico
Image

1974

  • Rinnovamento della fune traente della Zettersfeldseilbahn
  • Costruzione della pista sullo Zettersfeld
Image

1975

  • Corsa FIS sullo Hochstein
  • Misurazione del livello di neve sullo Hochstein: 2,4 metri
Image

1976

  • Costruzione dello skilift “Faschingalm” sullo Zettersfeld
  • Partecipazione al finanziamento della Faschingalm-Straße da parte della Lienzer Bergbahnen AG
  • Ristrutturazione delle discese sciistiche e dei parcheggi dell’area della Faschingalm
Image

1977

  • Conferimento del marchio “Pistengütesiegel” per la zona sciistica dello Zettersfeld da parte del governo regionale tirolese
  • Costruzione dello skilift da allenamento presso lo Jugendheim
  • Migliorie sulle piste da sci dello Zettersfeld
  • Introduzione degli accordi per pacchetti invernali a Lienz
Image

1978

  • Raggiunto il 2° milione di passeggeri
  • Migliorie sulle discese sciistiche dello Hochstein
Image

1979

  • Rinnovamento dello skilift “Steinermandl” con una modernizzazione sul controllo automatico tramite nuovi dispositivi di skilift, completa ristrutturazione della propulsione, aumento della portata a 1.200 passeggeri l’ora
  • Ristrutturazione dell’edificio alberghiero in costruzione con appartamenti e comandi operativi
  • Sospensione del funzionamento dello skilift singolo per la Venedigerwarte
  • Costruzione dello skilift doppio “Hochstein 1”
  • Costruzione dello skilift “Taxermoos”
Image

1980

  • Ulteriori lavori di ristrutturazione e discesa sulle piste di entrambe le zone sciistiche
  • Apertura dello skilift doppio Hochstein 1 il 15 marzo
Image

1981

  • Implementazione del sistema di controllo automatico sullo skilift “Schoberköpfl”
  • Implementazione del sistema di controllo automatico sullo skilift “Hochstein”
Image

1982

  • Migliorie sulle discese sciistiche
  • Seduta solenne della commissione di vigilanza in occasione del 25° anniversario della società con onorificenza dei pionieri della Zettersfeldbahn, membri della commissione di vigilanza da 25 anni senza interruzioni
Image

1983

  • Modifica dello statuto delle Lienzer Bergbahnen AG tramite adeguamento alla legge di modifica del diritto societario e ampliamento del giro d’affari
  • Studi su ulteriori aperture sullo Zettersfeld
  • Studi sul rafforzamento della Zettersfeldbahn e altre alternative
  • Studi su ulteriori misure di ristrutturazione della Hochsteinbahn
Image

1984

  • Costruzione dello skilift Haidenhof
  • Modifica dello skilift Schoberköpfl da propulsione diesel a propulsione elettrica
Image

1985

  • Costruzione della funivia a campata unica sullo Zettersfeld in sostituzione della funivia aerea con nuovi impianti a valle e a monte e parcheggio nella stazione a valle
Image

1987

  • Costruzione della seggiovia doppia dello Steinermandl
Image

1985-1988

  • Costruzione dell’impianto di innevamento sullo Hochstein nell’area del Gribelehof e della Sternalm
Image

1988

  • Implementazione di un’associazione di carte elettroniche
Image

1989

  • Einführung eines elektronischen Kartenverbundes
Image

1990

  • Costruzione dello skilift della Bidneralm (in sostituzione dello skilift da allenamento della Jugendheim)
Image

1991

  • Ristrutturazione del tratto per slalom gigante sullo Hochstein
  • Impianto di innevamento sullo skilift della Bidneralm
  • Modifica della data di scadenza del bilancio al 31 ottobre (prima era il 31 dicembre)
Image

1992

  • Costruzione del ponte sciistico Gribelehof sullo Hochstein
  • Prima tappa di costruzione dell’impianto di innevamento sullo Zettersfeld
  • Costruzione dell’impianto di fotocamera panoramica sullo Zettersfeld
Image

1993

  • Ristrutturazione della seggiovia doppia dello Steinermandl in seggiovia a quattro posti ad ammortamento automatico con una portata di 2.600 passeggeri l’ora
  • Costruzione del garage e dell’officina per l’equipaggiamento da pista sullo Zettersfeld
  • Costruzione di impianti per pista sullo Hochstein (presso la Sternalm)
  • Costruzione di fabbricati annessi alla stazione a valle di Zettersfeld (spazi per casse e amministrazione)
  • Collocato anche uno spazio di noleggio sci e un ufficio per la scuola di sci nel nuovo fabbricato.
  • Ampliamento dell’impianto di innevamento dello Zettersfeld con lo Speicherteich Lackenboden, area pompe e controlli di campo adeguati
Image

1993

  • Corsa ASA – Snowboard
Image

1994

  • Ampliamento dell’impianto di innevamento dello Hochstein (fusione con la Sternalm e l’area del Taxermoos) con uno Speicherteich e una stazione di pompaggio nell’area della Sternalm
  • Prolungamento dell’impianto di innevamento dello Zettersfeld
Image

1995

  • Campionati del mondo di snowboard a Hochstein e Zettersfeld
Image

1996

  • Costruzione dell’half-pipe per i campionati del mondo di snowboard dal 22 al 28 gennaio 1996
Image

1997

  • 2x corse di Coppa del mondo femminile sull’Hochstein
Image

1998-2000

  • Ampliamento dell’impianto di innevamento dello Zettersfeld – versante intermedio, discesa per famiglie, Stieralm e Alter Pflug
Image

1999

  • Coppa del Mondo di slalom gigante e slalom femminile sull'Hochstein - le donne austriache hanno vinto entrambe le gare. Anita Wachter nello slalom gigante e Sabine Egger nello slalom.
Image

2000

  • Impianto di illuminazione notturna per la seggiovia doppia di Hochstein 1
Image

2001

  • Costruzione del deposito sci nella stazione a monte della Zettersfeldbahn
  • Coppa del Mondo di slalom gigante e slalom femminile sull’Hochstein
Image

2002

  • Ampliamento dell’impianto di innevamento di Zettersfeld-Faschingalm
  • Ampliamento del parcheggio della stazione a valle di Zettersfeld
Image

2003

  • Costruzione della seggiovia a sei posti ad ammortamento automatico della Faschingalm (in sostituzione dello skilift)
  • Ampliamento dell’impianto di innevamento dello Zettersfeld – Schoberköpfl
  • Coppa del Mondo di slalom gigante e slalom femminile sull’Hochstein
Image

2005

  • Costruzione della seggiovia chiusa a quattro posti di Wartschenbrunn (in sostituzione dello skilift)
  • Costruzione dello Speicherteich di Taxermoos e ampliamento dell’impianto di innevamento e della pista sullo Hochstein
  • Coppa del Mondo di slalom gigante e slalom femminile sull’Hochstein (Marlies Schild – vincitre dello slalom)
Image

2007

  • Ampliamento della pista per i campionati del mondo sullo Hochstein con adattamento dell’impianto di innevamento
  • Coppa del Mondo di slalom gigante e slalom femminile sull’Hochstein (Nicole Hosp – secondo posto in slalom)
Image

2008

  • Ampliamento dell’impianto di innevamento di Zettersfeld
Image
 

unternehmen-parallax

Eventi totali

7x razza Helenental

5x salto con gli sci a Hochstein

1969 primi WC donne e uomini (40 anni WC)

3x Interbancario Hochstein

22 gare FIS

6x snowboard ISF World Pro Tour

Eventi totali

7x razza Helenental

5x salto con gli sci a Hochstein

1969 primi WC donne e uomini (40 anni WC)

3x Interbancario Hochstein

22 gare FIS

6x snowboard ISF World Pro Tour

Image
Image
Image
powered by